Massive Open Online Courses (MOOC)

Sono aperte le richeste di iscrizione per partecipare ai corsi MOOC che saranno attivi a partire dal 1 Agosto 2013.

I MOOC sono corsi online di qualità, offerti gratuitamente dall’Università degli Studi Guglielmo Marconi, che possono essere seguiti  secondo il proprio tempo e ritmo di studio,  utili per conoscere ed approfondire argomenti e tematiche di proprio interesse.

La durata di ciascun corso è di 12 settimane che prevedono una molteplicità di attività virtuali (lezioni, laboratori,  sessioni di brain storming, verifiche cognitive, ecc.)

Chi non può iscriversi ai corsi MOOC?
Gli studenti già immatricolati ad uno dei corsi universitari offerti dall'Ateneo.

Chi può iscriversi?
Possono iscriversi ad un Corso MOOC, tutti coloro che nutrono interesse per la materia trattata. L’iscrizione è libera e non prevede titoli di accesso specifici.

Per partecipare è sufficiente compilare il form di registrazione.

Riconoscimento delle attività

I partecipanti che vorranno acquisire un Attestato di Frequenza del Corso seguito dovranno versare un diritto di Segreteria pari a 50 Euro. I partecipanti che abbiano seguito tutte le attività programmate possono ottenere dall'Università degli Studi Guglielmo Marconi, purchè abbiano superato la relativa prova di verifica dell'apprendimento, un riconoscimento di un numero di CFU da 6 a 12 in funzione della programmazione stabilita nell'ambito del singolo  corso. Tali CFU saranno validi per l'immatricolazione ad uno dei Corsi di laurea ovvero ad un Master dell'Università stessa. In questo caso, per ottenere il certificato relativo alla convalida dei CFU, lo studente dovrà versare un importo di 300 euro per il Corso che varrà  6 crediti; 400 euro per il corso che varrà 12 crediti.

 

Obiettivi:

  • Offrire a tutti la possibilità di accedere ad un sistema di istruzione superiore attraverso una metodologia innovativa
  • Promuovere e diffondere  le potenzialità della rete in ambito educativo a tutti i livelli di istruzione
  • Sperimentare nuove forme di collegamento tra l’apprendimento informale e istruzione formale
  • Sfruttare le potenzialità della rete per rispondere ai bisogni di formazione  
  • Favorire lo sviluppo della conoscenza tecnologica proponendo modelli basati sullo scambio culturale e di informazioni  senza confini geografici